REGOLAMENTO DEL CIRCUITO

L’INGRESSO E’ CONSENTITO SOLAMENTE AI MEZZI MUNITI DI SILENZIATORE OMOLOGATO, VIETATO L’USO DI SCARICO LIBERO O DOTATO DI SILENZIATORE ARTIGIANALE


1
Nel paddock ed in tutte le strade di accesso al circuito è obbligatorio
   circolare a passo d’uomo

2  All’entrata in circuito è obbligatorio rispettare la corsia di accelerazione;
    al termine di tale corsia è  obbligatorio fermarsi e dare la precedenza

3  E’ obbligatorio avvisare, con una mano alzata, l’uscita dal circuito ed un
    eventuale giro rallentato.

E’ opportuno percorrere il primo giro a velocità moderata, al fine di
    verificare lo stato della pista.

5  E’ vietato cambiare traiettoria senza preavviso; è tassativamente vietato
    invertire la direzione di marcia, che è antioraria

6  E’ assolutamente vietato, per i mezzi a 2 ruote “impennare” sia in pista
    che nel paddock.

7  E’ vietato frenare improvvisamente in rettilineo.

8  E’ vietato stare in scia ad altri mezzi.

E’ assolutamente vietato “tagliare” le varianti predisposte.

10 E’ vietato fermarsi lungo il circuito; in caso di incidente provvederà il
     personale di servizio preposto.

11 In circuito è obbligatorio indossare tuta, casco integrale omologato,
     stivali e guanti.

12 Qualora un conduttore noti un ostacolo di qualsiasi natura o verifichi
     che le condizioni della pista non sono idonee alle prove in corso, è
     tenuto ad avvertire immediatamente il personale addetto

13 Ogni conduttore è tenuto ad osservare in pista un comportamento
      corretto, leale e responsabile nei confronti degli altri conduttori.

14  L’organizzazione, a suo insindacabile giudizio, può fermare o
      sospendere le prove in corso in qualsiasi momento.

15  In caso di interruzione del turno di prove, il tempo non verrà
      recuperato e nessun rimborso è dovuto. I tagliandi che autorizzano
      l’entrata in pista possono essere utilizzati esclusivamente da chi si è
      regolarmente iscritto e non sono cedibili a terzi; chi cede, scambia o
      rivende il tagliando si assume tutte le responsabilità per qualsiasi
      sanzione amministrativa, civile e penale, conseguente alla inosservanza
      di questa norma.

16  E’ severamente vietato lasciare nei box materiale vario, come olio,
      batterie, lattine, etc... ci sono gli appositi contenitori.

17  Gli organizzatori non sono responsabili di furti e/o atti/fatti, dolosi o
       colposi, a materiali o a veicoli lasciati in deposito in circuito; i parcheggi
       situati all’interno dello stesso sono incustoditi.

18  Una volta iniziato il proprio turno ed entrato nel tracciato, anche per
      un solo giro, non ci sarà nessun rimborso per la parte di giornata
      pagata e non utilizzata

19  Qualora un commissario di percorso o la Direzione del circuito
      verifichino l’inosservanza di una di queste norme, a loro insindacabile
      giudizio, potranno fermare il trasgressore (bandiera nera) ed
      allontanarlo, vietando anche una sua altra eventuale partecipazione
      alle successive prove da lui prenotate, ed in ogni caso nessun rimborso
      è dovuto da parte dell’organizzazione.

20  Durante le prove non sempre è presente il servizio medico e
       antincendio.